“Fuori dai Teatri. Promuovere le culture dei territori attraverso teatro e lettura

Scuola, Teatro, Biblioteca sono realtà a se stanti che lavorano, però, in aree contigue. Attraverso la conoscenza, la formazione e il sapere contribuiscono ad intrecciare il tessuto connettivo di una comunità, ra¬fforzando quei legami imprescindibili che ci rendono società civili. Il progetto nato nel 2012 in forma sperimentale vuole individuare una modalità sinergica attraverso la quale i tre soggetti possano valorizzare i territori e le loro tradizioni, paesaggi e specialità. Riteniamo che andando a sollecitare la forza dei ragazzi all’interno di un percorso creativo nelle scuole, coadiuvati dalla sapiente perizia delle biblioteche, si possa educare le nuove generazioni alla conoscenza del territorio ed al suo rispetto, creando un vero dialogo intergenerazionale.

• Lunedì 27 Maggio ore 20.30

La barba del conte
Presso Convento della Ss. Annunciata dei Servi di Maria, Via Monte Orfano 9, Rovato, Brescia

Scuola: Scuola Secondaria di primo grado Istituto Canossiano “Annunciata Cosi”
Biblioteca comunale di Rovato
Docente: Chiara Ratti
Docente Residenza Idra Patrizia Volpe
Classe: 1° A
Con il contributo del Comune di Rovato

Punto di partenza per la nostra spettacolazione è stata una ¬aba dal titolo “La barba del conte” estrapolata dalla raccolta di
Italo Calvino “Fiabe italiane”.

• Giovedì 30 maggio ore 14.00

Il Bosco parlante
Presso la Scuola dell’Infanzia primaria e secondaria di primo grado di Fenili Belasi,
Via Ungaretti 28, Fenili Belasi, Brescia

Scuola: Scuola dell’Infanzia Primaria e Secondaria di primo grado di Fenili Belasi
Biblioteca comunale di Azzano Mella
Docente: Caterina Reali
Docenti Residenza Idra: Davide D’Antonio, Daniela Visani
Classi: 2 sezioni “Grandi”
Con il contributo del comune di Azzano Mella

Partendo dal racconto de Il Bosco parlante si è voluto costruire uno spettacolo sul rispetto della natura ed, in particolare, sulla vita campestre che offre il paese di Azzano Mella. I bambini hanno avuto la possibilità di conoscere i vari tipi di alberi.
Insieme a Daniela Visani li hanno poi trasposti in una scenogra¬a e cace che è stata animata attraverso un lavoro di espressione corporea.

• Venerdì 31 maggio alle ore 18.00

Lavorare non stanca
Presso Piazza Europa 1, Passirano, Brescia

Scuola: Scuola Secondaria di primo grado Fra Fulgenzio Micanzio
Biblioteca comunale di Passirano
Docente: Monica Tassi, Manuela Gozio, Maria Bettari
Docenti Residenza Idra: Davide D’Antonio, Patrizia Volpe
Classi: 1°, 2°, 3°
Con il contributo del Comune di Passirano

Un progetto sul territorio e le prospettive di vita occupazionale e sociale per le giovani generazioni. I ragazzi di seconda si sono occupati della drammaturgia, guidati da Davide D’Antonio, quelli di terza della messa in scena e gli studenti di prima hanno lavorato alle scenografie.

• Venerdì 31 maggio ore 21.00

Un libro che parli di noi
Presso il Sagrato della Chiesetta di S. Pietro, Via San Vito 4, Barbariga, Brescia

Scuola: Scuola Primaria Manzoni
Docente: Cinzia De Loria
Docente Residenza Idra: Daniela Visani
Biblioteca comunale di Dello
Classi: 1° A, 1°B, 2° e 3°
Con il contributo del Comune di Barbariga

Osservando indizi che si trovano tutt’ora nel paesaggio si è potuto ricostruire da subito l’aspetto del territorio di un tempo con le paludi e i boschi: da qui sono cominciate le storie degli uomini dai racconti fantastici di gnomi e magie, alla realtà delle lotte per la sopravvivenza come la Rivolta del riso, ai momenti di festa condivisa, come quella del patrono: San Vito.

• Sabato 1 giugno alle ore 21.00

Le stelle cadenti
Presso il Parco comunale “Villa Zoppola”, Urago d’Oglio, Brescia

Scuola: Scuola Secondaria di primo grado S. Quasimodo
Biblioteca comunale Urago d’Oglio
Docente: Giovanna Di Pietro
Docente Residenza Idra: Daniela Visani
Classe 1° A

Il progetto teatrale ha avuto come tema la festa patronale di San Lorenzo. I ragazzi hanno ideato una leggenda contemporanea,
dove, dall’intreccio delle vite di protagonisti coetanei, vengono date le motivazioni della nascita delle stelle cadenti.

• Mercoledì 5 giugno alle ore 17.00

Case, Paesi, Città
Presso istituto comprensivo di Castelmella – Scuola dell’Infanzia sede di Onzato
Via Madonnina del Boschetto 56 Castelmella Brescia

Scuola: Istituto Comprensivo di Castelmella – Scuola dell’Infanzia sede di Onzato
Biblioteca comunale di Castelmella
Docente: Marisa Rovetta
Docente Residenza Idra: Davide D’Antonio
Classi: tutte le 6 classi dell’istituto
Con il contributo del Comune di Castelmella

Il tema del lavoro è stata la “casa” intesa come luogo protetto, spazio della vita e della creazione.
Durante il laboratorio, sono stati analizzati i vari spazi all’interno dell’ambiente domestico con le rispettive funzioni e i bambini hanno inventato delle storie immaginarie che li potessero rappresentare: la principessa dormerina, il cuoco pasticcione, il fantasma del divano. La breve rappresentazione ¬nale ripercorre tutte le storie e le intreccia in una performance che utilizza mezzi scenogra¬fici poveri ed il mimo creativo dei bambini.

• Mercoledì 5 Giugno ore 20.30

Inquìnator
Presso Auditorium della scuola secondaria di Roccafranca, Via De Gasperi, Roccafranca, Brescia

Scuola: Scuola Secondaria di primo grado G.Dalè
Biblioteca comunale di Roccafranca
Docente: Mara Recchia
Docente Residenza Idra: Davide D’Antonio, Giuseppina Turra
Classi: 1°, 2°, 3°
Con il contributo del Comune di Roccafranca

I ragazzi hanno riflettuto sul tema dell’inquinamento idrico e della responsabilità di ognuno in quest’ambito, unita alla possibilità di tutti, di contribuire ad un progressivo miglioramento delle condizioni di salute del pianeta Terra.

INGRESSO LIBERO